sabato 21 aprile 2012

Ritrovati frammenti del Libro dei Morti a Brisbane

Una parte del Libro dei Morti custodito a Brisbane
Alcuni frammenti mancanti dell'antico libro egizio dei morti sono stati scoperti negli scantinati di un museo di Brisbane, nel Queensland. Il manoscritto apparteneva ad un alto funzionario egiziano vissuto nel 1420 a.C. e si credeva che gli incantesimi che conteneva potessero salvaguardare il defunto nel suo viaggio nell'aldilà.
Parti del manoscritto sono stati scoperti nel XIX secolo, ma il testo era incompleto, mancavano ancora dei frammenti. La scoperta di questi ultimi si deve all'egittologo John Taylor, curatore della collezione delle mummie del British Museum, il quale ultimo ha "prestato" una di queste ultime al museo del Queensland. Nei magazzini del museo il dottor Taylor ha "scovato" i pezzi mancanti del manoscritto che apparteneva all'alto funzionario egizio.
Posta un commento

Sicilia, nuove scoperte nella villa di Realmonte

Gli archeologi sul sito dell'antica villa di Realmonte, in Sicilia (Foto: USF) Gli archeologi hanno scoperto nuovi reperti di un...