sabato 1 dicembre 2012

Ricostruzione del palazzo di Alessandro Magno

Il palazzo di Aigai a Vergina, nell'antica Macedonia
I lavori per restaurare e preservare il palazzo di Aigai sono iniziati nel 2007 e procedono spediti. La documentazione scientifica ha reso possibile la datazione dell'edificio che è stato progettato e costruito tra il 350 e il 336 a.C., parte di un ambizioso programma di ricostruzione e urbanizzazione ideato da Filippo II di Macedonia, padre di Alessandro Magno.
Gli archeologi ritengono che presto sarà possibile ricostruire il piano superiore del propileo con le pseudo finestre in pietra e il grande atrio del palazzo di Aigai. L'edificio è un capolavoro architettonico d'avanguardia. Il suo progetto segue criteri matematici e filosofici basati sulla sezione aurea e sull'idea platonica dell'"Anima del Mondo", una concatenazione di forme geometriche regolari. Questa progettazione, estremamente accurata e meticolosa, aveva un suo riscontro nel potere reale concepito come unione tra sacro e profano. Il palazzo di Aigai è stato un modello per i palazzi ellenistici che Alessandro ed i suoi seguaci fecero costruire in tutto il mondo allora conosciuto.
Posta un commento

Sicilia, nuove scoperte nella villa di Realmonte

Gli archeologi sul sito dell'antica villa di Realmonte, in Sicilia (Foto: USF) Gli archeologi hanno scoperto nuovi reperti di un...