martedì 4 novembre 2014

Ritrovato un tempio appartenente a Thutmosis III

Il Ministro delle Antichità egiziano ha annunciato la scoperta di un antico tempio egizio vicino al Cairo. Si tratterebbe del tempio di Thutmosis III, trovato sotto le acque sotterranee di una casa da un gruppo di ladri che avevano utilizzato attrezzature da subacquei per esplorare le rovine, poste a nove metri di profondità.
I resti comprendono due blocchi coperti di geroglifici, diverse basi di colonne ed un'enorme statua in granito rosa raffigurante un personaggio seduto. Il tempio è stato rinvenuto a 40 chilometri a sud della Grande Piramide di Giza, nella città di Badrashin.
Thutmosis III, al quale il tempio sarebbe appartenuto, fu il sesto faraone della XVIII Dinastia. I primi 22 anni del suo regno furono oscurati dalla presenza e dal governo della matrigna, la regina Hatshepsut. Dopo la morte di quest'ultima, Thutmosis III creò il più grande impero che l'Egitto avesse mai visto.
I ladri che hanno permesso questo importante ritrovamento sono sette uomini che hanno cominciato a scavare illegalmente sotto una casa di loro proprietà fino a raggiungere un corso d'acqua sotterraneo. I sette sono stati arrestati e, in seguito, rilasciati, mentre gli oggetti ritrovati sono stati immediatamente spediti a Saqqara per il restauro e perché si effettuino studi approfonditi su di loro.
Posta un commento

Egitto, trovate statue di Sekhmet

Il deposito in cui sono stati rinvenuti i frammenti delle statue di Sekhmet (Foto: english.ahram.org.eg) Un gruppo di 27 frammenti pert...