venerdì 23 gennaio 2015

Trapanazione ossea in Perù?

Kuelap, antico sito precolombiano
In uno studio dell'Università della Florida, si sostiene che è stata scoperta la prima prova mai ritrovata in Perù di chirurgia ossea.
Il Dott. J. Maria Toyne ha affermato che i dettagli di due scheletri, datati ad un periodo compreso tra l'800 e il 1535 d.C., rinvenuti nel sito precolombiano di Kuelap, fanno pensare ad una trapanazione, il più antico intervento chirurgico mai accertato per il Paese sudamericano.
Gli scheletri appartengono ad uomo di circa 30-35 anni e ad un adolescente e presentano fori nelle ossa delle gambe. Il posizionamento e la profondità alla quale erano stati deposti i corpi, hanno fatto pensare ai bioarcheologi che i fori non siano casuali ma, forse, praticati per alleviare una pressione dovuta ad un infortunio o ad una grave infezione. I fori, in pratica, dovevano servire per curare l'accumulo di fluido nelle gambe.
Non è ancora chiaro se i defunti erano pazienti morti durante un intervento chirurgico o se, viceversa, siano sopravvissuti alla tecnica di trapanazione che era stata loro praticata e sono deceduti in seguito.
Posta un commento

Emergono altri frammenti del colosso di Psammetico I

Parte posteriore del pilastro del faraone Psammetico I (Foto: Ministero delle antichità) La missione archeologica egiziano-tedesca ha ...