domenica 29 novembre 2015

Scoperto il sarcofago di un sacerdote a Luxor

Il sarcofago del sacerdote di Amon-Ra
(Foto: Egyptian Antiquities Authority)
Il ministro delle Antichità egiziano, il Dottor el-Damaty, ha annunciato la scoperta del luogo di sepoltura di un sacerdote di Amon-Ra il cui nome era Ankhef in Khunsu. La sepoltura era intatta e si trovava all'interno della tomba di Huy, visir di Amenhotep, in un pozzo tagliato nella roccia e ricoperto di pietre. La scoperta è della Missione Archeologica spagnola.
Secondo il rapporto della Missione Archeologica spagnola, il sarcofago del sacerdote è un tipico esempio della produzione funeraria della XXI Dinastia. Vi è riportato il ritratto di un uomo con una parrucca tripartita con strisce e una corona di fiori. Il sarcofago è in legno ricoperto di gesso. L'uomo è raffigurato con la barba intrecciata e un ampio collare usekh che gli protegge collo e spalle.
Si distinguono anche tre colonne di testo, sul sarcofago, che vanno da sotto le braccia fino ai piedi. Il sarcofago è decorato con rappresentazioni di offerte per la preparazione del defunto ad apparire al cospetto di Osiride, Nefertem, Anubis e Hathor.
Il ritratto scolpito sul sarcofago ritrovato a Luxor (Foto: Egyptian Antiquities Authority)

Posta un commento

Novità da un antico palazzo minoico sull'isola di Creta

Uno dei reperti del palazzo di Zominthos a Creta (Foto: greece.greekreporter.com) Il Ministero della Cultura greco ha pubblicato nuove ...