giovedì 22 settembre 2016

Trovato un peso negli scavi di una sinagoga a Gerusalemme

Il peso trovato a Gerusalemme (Foto: Oren Gutfeld ad Asaf Peretz)
Uno scavo archeologico nella città vecchia di Gerusalemme ha portato alla luce un peso che è contrassegnato con il nome del sommo sacerdote del secondo tempio, distrutto nel 70 d.C.. La scoperta è stata fatta dal Dottor Oren Gutfeld, della Hebrew University di Gerusalemme.
Il peso è stato rinvenuto nello scavo effettuato presso la Sinagoga di Tiferet, nella città vecchia, dove la Israel Antiquities Authority sta scavando in collaborazione con la Hebrew University. E' la seconda volta che viene scoperto un peso del genere. Sul reperto sono presenti due righe di testo in aramaico. Parte del peso è risultato bruciato, probabilmente durante l'incendio del tempio nel 70 d.C.. La prima riga di testo non è stata completamente decifrata, ma era ben distinguibile il nome della famiglia del sommo sacerdote.
La Sinagoga di Tiferet è stata costruita nel XIX secolo, ma è stata presto distrutta. Nel 2014 ci si apprestò a ricostruirla e lo scavo della zona è stato ampliato ed ha permesso di riportare alla luce reperti di epoca ottomana, dell'età dei Mamelucchi, dei Bizantini, del primo e del secondo tempio. Sono emersi anche dei mikvehs (bagni rituali) riscaldati di cui non si conosceva l'esistenza.

Fonte:
ynetnews.com
Posta un commento

I misteri di Bryn Celli Ddu, Galles

Bryn Celli Ddu, la tomba neolitica sull'isola di Anglesey (Foto: Alamy Stock) Gli archeologi hanno scoperto, sull' isola di Ang...