lunedì 14 novembre 2016

Scoperte della Bulgaria medioevale

Vasellame domestico dalla fortezza di Rahovets, in Bulgaria
(Foto: Gorna Oryahovitsa Municipality)
Nell'estate 2016 è stata individuata, durante degli scavi archeologici nella Fortezza di Rahovets, vicino la città di Gorna Orjahovica, nella Bulgaria centrale, una piazza di mercato.
La squadra di archeologi guidata da Iliyan Petrakiev, del Museo Regionale di Storia Veliko Tarnovo e Maya Ivanova del Museo di Storia di Gorna Oryahovitsa hanno riportato alla luce parti di pesi di bilancia conosciuti come egzagia ed un gran numero di monete. Esaminando questi reperti, gli archeologi hanno stabilito che il mercato medioevale di Rahovets esisteva già tra l'inizio e la metà del XIII secolo, in coincidenza con il secondo impero bulgaro.
Rahovets è stata scavata inizialmente dal 1980 fino al 1991. Nel 2015 è stata scoperta una casa dell'Età del Bronzo e parte della parete di una fortezza dei Traci, che ha fatto ipotizzare che la medioevale Rahovets sia stata edificata sull'antica fortezza tracia di Zikideva.
La scoperta del mercato del XIII secolo presso la fortezza di Rahovets è collegata alla caduta dell'impero bizantino e alla quarta crociata. Le monete portate alla luce arrivano fino alla metà del XIII secolo, quando, appunto, Bisanzio cessò di esistere e la Bulgaria ancora non batteva moneta.
Un'altra scoperta degli ultimi scavi è stata una casa medioevale, a ridosso del muro settentrionale della fortezza di Rahovets. All'interno della casa sono stati rinvenuti manufatti domestici quali recipienti di ceramica e un gran numero di monete.
Posta un commento

Cesarea, trovata una tavoletta di madreperla con menorah

La tavoletta in madreperla incisa trovata a Cesarea (Foto: Ilan Ben Zion - Times of Israel) E' stata ritrovata, nell'antica cit...