sabato 27 ottobre 2018

Straordinari ritrovamenti archeologici in Perù

Due siti archeologici scavati nella località di Marcavalle, nei pressi della città di Cuzco, in Perù, potrebbero essere le più antiche sepolture scavate nel Paese. Si pensa che questi siti sepolcrali risalgano a 3000 anni fa. In una delle sepolture sono stati trovati i resti di un adolescente, sepolto ad appena 40 centimetri di profondità.
Il corpo del giovane era circondato da pietre ed aveva un piatto d'oro vicino alla testa come ornamento. Lo scheletro era disteso nel senso della lunghezza a fianco di una parete di roccia vulcanica. I ricercatori pensano che possa trattarsi delle prime sepolture umane di Cuzco e di tutto il Perù.
Altri scavi sono in corso nella medesima località del ritrovamento. Sono stati rinvenuti, in precedenza, i resti di un alpaca, frammenti di pietre lavorate e di ceramiche decorate, strumenti in osso e tracce di prodotti agricoli.

Fonte:
perureports.com

Nessun commento:

Tracce di monete bizantine sulla Sindone

Le microparticelle aspirate dalla Sindone di Torino, composte da una lega di oro e di argento con residui di rame (elettro bizantino) (Fot...