giovedì 12 gennaio 2012

Ritrovata un'antica collana in Guatemala

La collana scoperta a Takàlik Ab'aj
E' stata scoperta, in Guatemala, una collana appartenente ad un antenato del Senor de la Greca a Takàlik Ab'aj, che in linguaggio k'iche significa "pietra ritta". Takàlik Ab'aj è un'antica città preispanica situata sulla costa pacifica del Guatemala. Il sito ha una lunga storia cosmopolita che va dall'800 a.C. al 900 d.C.. All'inizio della sua vita sembra aver interagito con la cultura olmeca e fu agli albori della prima cultura maya.
Gli archeologi, guidati da Christa Schieber de Lavarreda e Miguel Orrego Corzo, hanno concluso gli scavi in questa località con una scoperta straordinaria: una collana composta da più di 70 grani di giadeite di diverse forme e di bellezza stupefacente. Questa collana, probabilmente un'offerta votiva, si trovava a  più di quattro metri di profondità e vi è stata deposta in un periodo compreso tra il 190 a.C. e il 10 d.C.. E' la più antica città sede di atti rituali.
La collana ritrovata rappresenta il punto di partenza per i futuri scavi. Tra i reperti ritrovati vi sono due teste in miniatura costruite a mosaico con tessere di giadeite, scoperta nel 2010, alle quali è stato dato il nome di Senor de la Greca. Doveva essere uno dei personaggi più potenti ed importanti di Takàlib Ab'aj.
Per quanto riguarda la collana, potrebbe essere un segno per indicare la sepoltura di un bambino o, più probabilmente, potrebbe indicare la riesumazione di un corpo avvenuta in epoca tardo-classica. Comunqe sia, sembra che la collana possa risalire a cento anni prima della sepoltura reale scoperta alcuni anni fa a Takàlib Ab'aj. Per questo motivo si stanno predisponendo le analisi sulla presenza di calcio e fosforo nella collana.
Posta un commento

Emergono altri frammenti del colosso di Psammetico I

Parte posteriore del pilastro del faraone Psammetico I (Foto: Ministero delle antichità) La missione archeologica egiziano-tedesca ha ...