martedì 10 gennaio 2012

Linee misteriose in Giordania

I circoli ritrovati in Giordania
Una Nazca in Giordania? Esistono delle linee simili a quelle della celeberrima Nazca, solo che si trovano in territorio giordano, tra la Siria e l'Arabia Saudita. Possono essere, come Nazca, viste dall'alto e gli studiosi ne contano già oltre duemila. Gli archeologi parlano di ruote, in realtà si tratta di massi di pietra con un'ampia varietà di disegni e raffigurazioni, tutti accomunati dalla forma tonda e dai raggi che partono dal centro.
Questi cerchi, che probabilmente risalgono a duemila anni fa, si trovano per lo più sulle distese di lava ed hanno estensioni che vanno dai 25 ai 70 metri di ampiezza. Il professor David Kennedy, che insegna materie classiche e storia antica presso la University of Western Australia, sostiene che le strutture di questo tipo, costruite in pietra, sono molto più numerose delle linee di Nazca. I suoi recenti studi rivelano, infatti, che queste ruote sono solo una parte di tutta una serie di disegni in pietra, che comprendono aquiloni (una sorta di trappole per animali), ciondoli (pietre antropomorfe allineate che partono da luoghi di sepoltura) e mura, tutte strutture misteriose che non sembrano avere alcuno scopo pratico.
Nessuna delle ruote trovate sinora sembra scavata e questo rende la loro interpretazione molto più difficile. Gli archeologi, qualche anno fa, pensavano che potesse trattarsi di resti di case e cimiteri. Alcune delle ruote sono state ritrovate in località piuttosto isolate; altre, invece, erano vicine le une alle altre. In un luogo in particolare, non lontano dall'oasi di Azraq, se ne sono trovate un centinaio ammassate tutte insieme in gruppi di dodici.
In Arabia Saudita il gruppo di Kennedy ha trovato tipi di ruota leggermente diversi: rettangolari e con l'apparenza completamente diversa dalla ruota. Altri tipi di ruota, pur conservando la forma circolare, hanno solo due raggi che formano una sbarra allineata in direzione del sorgere e del tramontare del sole.
Le strutture antropomorfe, invece, a volte circondano il perimetro di un muso, altre volte si trovano tra i raggi.
Posta un commento

Egitto, trovate statue di Sekhmet

Il deposito in cui sono stati rinvenuti i frammenti delle statue di Sekhmet (Foto: english.ahram.org.eg) Un gruppo di 27 frammenti pert...