sabato 10 marzo 2012

Il misterioso vangelo di Barnaba e la Bibbia ritrovata

La misteriosa Bibbia turca
Il Vaticano ha chiesto alla Turchia il permesso di esaminare un'antica Bibbia scritta 1500 anni fa. Il manoscritto vale ben 17 milioni di euro ed è stato ritrovato nel sud della Turchia nel 2000. L'opera è stata affidata al Museo etnografico di Ankara. E' scritta su pagine di cuoio in lettere d'oro.
L'antica Bibbia è scritta in aramaico con alfabeto siriaco e sembrerebbe che contenga il controverso Vangelo di Barnaba che, secondo i musulmani, è un vangelo originale soppresso nel corso dei secoli. L'aramaico era la lingua parlata da Gesù e dai suoi discepoli. Le copie più antiche del vangelo di Barnaba risalgono al XVI secolo e sono compilate in italiano e spagnolo, esso contraddice il racconto canonico dei vangeli e presenta un incisivo parallelismo con la visione islamica di Gesù. In esso compare anche la previsione dell'avvento del profeta Maometto da parte di Gesù.
Il vangelo di Barnaba è considerato un vangelo apocrifo. Nel Decretum Gelasianum (fine V secolo d.C.) viene menzionato un apocrifo "Vangelo di Barnaba". Il testo descrive Gesù come un uomo, non Dio, precursore di Maometto e racconta che Giuda Iscariota fu processato e crocifisso al posto di Gesù.
La Bibbia scoperta in Turchia è considerata da molti studiosi, specialmente siriaci, un falso scritto da un ebreo europeo nel medioevo. Un ebreo che doveva avere una certa familiarità con il Corano e i Vangeli. Gli esperti di assiro moderno assicurano che ci sono molti errori. Inoltre chiunque parli l'assiro moderno (noto come neo-aramaico) può facilmente leggere l'iscrizione "Vangelo di Barnaba". L'iscrizione di fondo, poi si leggerebbe, nella traslitterazione moderna come "in nome di nostro Dio, questo libro è scritto dalle mani dei monaci dell'alto monastero a Ninive, nel 1500mo anno di Nostro Signore". Gli esperti affermano che in assiro non ci si riferisce mai alla Bibbia con la parola "libro", ma piuttosto come "Vecchio e Nuovo Testamento" o "Libro sacro".
Da più parti, inoltre, viene riportata la smentita, da parte del Vaticano, circa la richiesta di consultazione della misteriosa Bibbia rinvenuta in Turchia. Anche qui attendiamo ulteriori precisazioni e notizie.
Posta un commento

Egitto, trovate statue di Sekhmet

Il deposito in cui sono stati rinvenuti i frammenti delle statue di Sekhmet (Foto: english.ahram.org.eg) Un gruppo di 27 frammenti pert...