domenica 26 agosto 2012

Trentino preistorico

Gli scavi del villaggio mesolitico in Val di Ledro
In Val di Ledro, nel Trentino, a 1.770 metri di altezza, i ricercatori del Museo delle Scienze di Trento hanno individuato un accampamento mesolitico, una delle testimonianze umane più antiche del Trentino sudoccidentale.
L'accampamento è stato datato a 10.000 anni fa ed era, con tutta probabilità, un campo stagionale di caccia. Le ulteriori analisi del terreno e l'eventuale individuazione di reperti ceramici potrà essere utile per stabilire l'occupazione successiva del sito, che si trova sul monte Tremalzo, in località Pozza Lavino.
Il Museo delle Scienze di Trento ha condotto, nel corso del 2011, diverse indagini in Val di Lendro, sotto la direzione di Gianpaolo Dalmeri. Queste ricerche si sono concretizzate nell'individuazione di 15 nuovi siti archeologici appartenenti a diverse epoche preistoriche.
La scoperta del villaggio mesolitico apre nuovi fronti di ricerca sulle antiche vie di accesso al Trentino. Inoltre la presenza dell'uomo in Val di Ledro è stata, grazie alla scoperta, retrodatata di ben 6000 anni.
Posta un commento

Emergono altri frammenti del colosso di Psammetico I

Parte posteriore del pilastro del faraone Psammetico I (Foto: Ministero delle antichità) La missione archeologica egiziano-tedesca ha ...