sabato 22 settembre 2012

Antichissimo mosaico scoperto in Calabria

Parte del mosaico ritrovato a Monasterace
Un mosaico del IV secolo a.C. è stato ritrovato a Monasterace, in Calabria, durante la quattordicesima campagna di scavi archeologici della Soprintendenza dei Beni Archeologici della Calabria.
Si tratta di uno tra i più grandi mosaici finora scoperti nell'Italia meridionale. La campagna archeologica è diretta dal professor Francesco Cuteri, con la supervisione della direttrice del Museo Archeologico di Monasterace, Maria Teresa Iannelli.
Il mosaico di Monasterace (antica Kaulion) è di tipo policromo, grande 25 metri quadrati ed occupa l'intero pavimento di una stanza di un edificio termale ben conservato.
Oltre al mosaico è emersa una piscina di epoca ellenistica, probabilmente di fine IV o III secolo a.C.. Monasterace era un'antica colonia achea fondata alla fine dell'VIII secolo a.C. dall'ecista Tifone di Aegion, oppure dai crotoniati nel VII secolo a.C.. Il nome attuale si pensa derivi da Monasteraki, che in greco vuol dire piccolo monastero. Si conosce, infatti, l'esistenza in loco di un piccolo monastero bizantino già nel VI secolo d.C., i cui ruderi sono tuttora visibili.
Posta un commento

Emergono altri frammenti del colosso di Psammetico I

Parte posteriore del pilastro del faraone Psammetico I (Foto: Ministero delle antichità) La missione archeologica egiziano-tedesca ha ...