mercoledì 24 aprile 2013

Tunnel e camere sotto il tempio di Quetzalcoatl

Il robot utilizzato per l'esplorazione del
tunnel sotto il tempio di Quetzalcoatl
(H. Romero/Reuters)
Un robot ha aiutato i ricercatori a fare una scoperta durante i test preliminari condotti in un tunnel sotto il tempio di Quetzalcoatl, nel sito archeologico di Teotihuacan.
Gli archeologi si aspettavano di trovare una sola camera nell'ultima sezione del tunnel, invece ne hanno trovate tre, utilizzati dai governanti di Teotihuacan circa 2000 anni fa per cerimonie reali e sepolture. I tunnel sono, però, ostruiti da fango e macerie.
Il robot del quale si sono serviti gli archeologi è studiato per attraversare spazi ristretti. E' dotato di una videocamera e di braccia meccaniche che gli consentono di superare, piuttosto agevolmente, gli ostacoli che incontra.
Lo spazio trovato sotto il tempio di Quetzalcoatl somiglia a quello ritrovato sotto la piramide detta Dom di Teotihuacan, dove, nel 1970, sono state esplorate quattro camere.
Del tunnel sotto il tempio di Quetzalcoatl sono stati esplorati finora 76 metri, ne rimangono ancora 30.
Posta un commento

La tempesta Ophelia fa scoprire un antico scheletro

I resti scoperti su una spiaggia irlandese (Foto: Jim Campbell) Resti scheletrici che si ritiene risalgano all' Età del Ferro sono...