venerdì 28 giugno 2013

Scavi presso la Basilica di San Paolo Fuori Le Mura

Frammento di scultura rinvenuta nel sito della Basilica
di San Paolo
A Roma è stato presentato un nuovo, importante, sito archeologico situato all'interno delle proprietà della Basilica di San Paolo Fuori le Mura e al suo annesso monastero benedettino.
Ampi scavi hanno permesso di stabilire che il monastero era, un tempo, molto più ampio dell'attuale area.
Si trattava, a tutti gli effetti, di un santuario per i poveri, con un pozzo, una torre ed alloggi per circa 200 persone. Il lavoro degli archeologi ha rivelato la struttura del terreno e il tipo degli edifici che circondavano l'antica Basilica di San Paolo Fuori Le Mura. Più di 15.000 frammenti di ceramica, sculture e monete danno un'idea di quello che era un tempo il monastero e la vita quotidiana che conducevano le persone che vi abitavano.
Posta un commento

La tempesta Ophelia fa scoprire un antico scheletro

I resti scoperti su una spiaggia irlandese (Foto: Jim Campbell) Resti scheletrici che si ritiene risalgano all' Età del Ferro sono...