sabato 1 marzo 2014

Altri manoscritti da Qumran

Nel sito di Qumran è stata fatta una scoperta eccezionale, seconda solo a quella dei famosi manoscritti del Mar Morto. Mentre si stava lavorando sui materiali provenienti dagli scavi archeologici del 1950, l'archeologo Yonatan Adler ha trovato tre filatteri, delle pochette utilizzate dai religiosi ebrei per portare piccoli manoscritti tratti dalla Bibbia. Questi tre filatteri risalgono a quasi duemila anni fa.
Sono in totale nove i manoscritti ritrovati dalla Israel Antiquities Authority utilizzando una tecnica nota come immagine multispettrale, che rende possibile scattare foto molto particolari. La scoperta è stata resa nota in occasione della Conferenza Internazionale sulla Terra Santa tenuta nella città di Lugano, in Svizzera
Posta un commento

Sicilia, nuove scoperte nella villa di Realmonte

Gli archeologi sul sito dell'antica villa di Realmonte, in Sicilia (Foto: USF) Gli archeologi hanno scoperto nuovi reperti di un...