sabato 23 agosto 2014

Le prove di un terremoto nell'anti Kourion

Il Dipartimento delle Antichità cipriote ha annunciato il completamento della stagione di scavi 2014, diretti dal Dottor Thomas W. Davis, dell'Istituto Tandy per l'Archeologia al South Baptist Theological Seminary di Fort Worth, in Texas.
Gli scavi, quest'anno, hanno permesso di recuperare i resti di alcune vittime di un terremoto che distrusse Kourion nel IV secolo d.C.. Le analisi hanno indicato che i resti appartenevano a due adulti, ad un ragazzo e ad un bambino. Costoro sono stati ritrovati tutti insieme, lo scheletro del bambino è stato ritrovato sotto le ossa del braccio destro di uno degli adulti. I corpi sono stati letteralmente schiacciati ed alcune ossa sono state ritrovate al di sotto delle parti crollate di un edificio che si presume fosse la loro abitazione.
Gli scavi all'interno dell'edificio hanno restituito una serie di oggetti, alcuni dei quali di importazione, tra i quali una sorta di lastra di vetro ricavata da più pezzi di vetro giallo fusi insieme. Questo materiale è stato realizzato in Egitto e, prima di ora, è stato rinvenuto nei cimiteri copti.
Posta un commento

Sicilia, nuove scoperte nella villa di Realmonte

Gli archeologi sul sito dell'antica villa di Realmonte, in Sicilia (Foto: USF) Gli archeologi hanno scoperto nuovi reperti di un...