sabato 9 agosto 2014

Riemerge la Efeso del Mar Nero

Scavi nell'antica Tieion (Foto: Hurryet)
Negli ultimi otto anni gli archeologi hanno scavato l'antica città di Tieion, fondata nel VII secolo nella provincia del Mar Nero e conosciuta un tempo come la Efeso del Mar Nero. La città antica si estende su una superficie di 60 ettari, gli scavi hanno finora interessato solo due ettari ed hanno consentito il recupero dei resti di una vasca da bagno, di una chiesa, di un tempio e di alcune sepolture.
Gli scavi nell'antico sito archeologico sono diretti dal Professor Sumer Atasoy, del Dipartimento di Archeologia dell'Università di Karabuk. Tra gli oggetti ritrovati vi sono vasellame, documenti scritti, resti di mura ed acquedotti, i resti del molo, di un antico teatro, una decina di sepolture (sei delle quali all'interno di una chiesa), monete in metallo, pezzi in vetro.
Gli studiosi hanno stimato che l'insediamento nel sito dell'antica Tieion continuò fino al XIII secolo. Recentemente sono stati scoperti anche mura ed edifici di un altro insediamento del 700 a.C. conosciuto come Kale Tepesi. Gli scavi hanno restituito anche reperti di epoca bizantina piuttosto danneggiati e resti di mura medioevali.
Posta un commento

Egitto, trovate statue di Sekhmet

Il deposito in cui sono stati rinvenuti i frammenti delle statue di Sekhmet (Foto: english.ahram.org.eg) Un gruppo di 27 frammenti pert...