sabato 27 settembre 2014

Nell'antica Epifane ci si curava con la musica

Le rovine di Iso (Foto: hurriyet daily news)
Nella provincia orientale turca di Hatay Erzin, in una città di 5000 anni fa è stata scoperta un antico ambiente dedicato alla musica risalente, probabilmente, ad epoca romana e con, sembra, funzioni di cura mediante i suoni.
L'ambiente sembra essere una sorta di odeon. Gli scavi ad Iso, antica Epifane, questo è il nome della città, vanno avanti da otto anni. Iso era un insediamento significativo già nel 545 a.C.. Nei pressi è avvenuto lo scontro tra Alessandro Magno e il re persiano Dario. La città è stata spesso ricordata come un fiorente centro commerciale, una città multiculturale, dove si incontravano influssi romani, bizantini, tardo ittiti, persiani ed ottomani.
Gli archeologi turchi, guidati da Hatay Omer Celik, hanno finora riportato alla luce alcuni tratti di una strada romana, rivelando la presenza di botteghe nella zona nordest del tracciato. Quest'anno è emerso l'odeon dove, secondo le ipotesi formulate dai ricercatori, ci si serviva della musica  per curare gli ammalati. Gli scavi su una vicina collina, invece, hanno fatto riemergere un anfiteatro di epoca romana, del quale sono stati rimessi in luce, finora, i sedili in pietra. Gli archeologi stanno, in questi mesi, scavando il palco dell'anfiteatro.
Posta un commento

I misteri di Machu Picchu...

Gli archeologi al lavoro a Machu Picchu (Foto: Verònica Isabel Calvo Nino) Alcuni archeologi che stanno lavorando a Machu Picchu , hann...