martedì 14 ottobre 2014

Ritrovata, in Perù, una piattaforma cerimoniale

I resti di un sacrificio umano ritrovati presso la piattaforma
di Hatun Xauxa (Foto: Peruvian Ministry of Culture)
Gli archeologi peruviani hanno scoperto uno dei più importanti luoghi cerimoniali Inca nel Perù meridionale: Hatun Xauxa.
Gli importantissimi resti sono stati ritrovati nei pressi della città di Jauja, nella regione centrale andina di Junin. Si tratta di quanto rimane di un ushnu, una piattaforma di pietra, un trono sacro o una sorta di palcoscenico sul quale il re Inca ed i nobili della corte assistevano agli eventi durante le feste stagionali. Eventi che solitamente si svolgevano sulla pubblica piazza.
Un ushnu era caratterizzato da un'apertura verticale nella quale venivano versate le offerte liquide (come il liquore ottenuto dalla fermentazione del mais). Dalla fine degli anni '90 del secolo scorso in poi, gli archeologi provenienti dal Perù, dalla Bolivia, dall'Ecuador, dal Cile, dalla Colombia e dall'Argentina sono stati coinvolti nel Proyecto Qhapaq Nan (Progetto della Strada Andina), che si prefigge di mappare l'intera vasta rete delle strade Inca che si diramano all'interno del Perù.
Posta un commento

Emergono altri frammenti del colosso di Psammetico I

Parte posteriore del pilastro del faraone Psammetico I (Foto: Ministero delle antichità) La missione archeologica egiziano-tedesca ha ...