lunedì 3 novembre 2014

Il tesoro del tunnel di Teotihuacan

Una delle statue che compongono l'offerta appena scoperta nel
tunnel di Teotihuacan (Foto: Progetto Tlalocan-Inah)
Gli archeologi dell'Inah hanno annunciato di aver scoperto un'offerta rituale e tre stanze all'interno di un tunnel scoperto sotto il tempio del Serpente Piumato a Teotihuacan, in Messico. Il tunnel venne chiuso circa 1800 anni fa dagli occupanti della città ed è stato scoperto per caso.
Il tutto è iniziato grazie a delle forti piogge che hanno rivelato una piccola cavità, diventata in seguito un vero e proprio tunnel di 103 metri di lunghezza al di sotto del tempio dedicato al Serpente Piumato. E' proprio di questi giorni la scoperta, all'interno di questo tunnel, di un'offerta composta da diversi oggetti che coprono una superficie di 4 metri di larghezza per 8 metri di lunghezza, posta ad una profondità di 18 metri. Probabilmente quest'offerta rituale prelude ad un ritrovamento di straordinaria importanza, forse il luogo dell'ultimo riposo dei membri dell'élite di Teotihuacan.
Alcuni dei manufatti che compongono l'offerta ritrovata
nel tunnel di Teotihuacan (Foto: Héctor Montano, Inah)
L'offerta è composta da quattro sculture antropomorfe in pietra, di decine di grandi lumache provenienti dal Golfo del Messico e dai Caraibi, da centinaia di oggetti di perline, da oggetti in giada del Guatemala, da palle di gomma, ossa e pellicce di grandi felini, resti di scarabei, dischi di pirite e da una scatola in legno contenente conchiglie lavorate.
I ricercatori fanno risalire le sepolture al 150-200 d.C., nella fase Miccaotli, quando Teotihuacan venne restaurata in tre fasi, dopo la demolizione degli edifici che originariamente la componevano. I resti di un tempio dedicato al Serpente Piumato sono emersi al di sotto della cittadella al pari di un campo per il gioco della palla, delle dimensioni di 137 metri di lunghezza, posto a 100 metri dall'ingresso del tunnel.
Gli studiosi ritengono di avere le prove che la cittadella era, un tempo, un santuario dove si rinnovavano i riti ed i miti della creazione.
Il filmato mostra immagini del ritrovamento del tunnel e di parte del tesoro che vi è stato rinvenuto.
Posta un commento

Lechaion, capolavoro dell'ingegneristica romana

Fondamenta di una struttura dell'antico porto di Lechaion (Foto: Vassilis Tsiairis/Lechaion harbour project) Gli scavi archeologici...