martedì 3 marzo 2015

I segreti di Parigi...

I resti trovati a Parigi sotto un supermercato (Foto: Denis Gliksman - INRAP)
Sono più di duecento i corpi trovati, disposti in file ordinate, in una fossa comune sotto un supermercato al centro di Parigi. In origine qui vi era il cimitero di un ospedale in attività dal XII al XVII secolo, ma si è sempre pensato che i corpi fossero stati spostati nelle catacombe della città nel XVIII secolo. Le catacombe di Parigi ospitano le ossa di ben sei milioni di persone che furono qui trasferite duecento anni fa.
Gli archeologi dell'Istituto Nazionale francese per le Ricerche Archeologiche Preventive (INRAP) sono rimasti molto sorpresi dal ritrovamento ed hanno immediatamente predisposto il necessario per prelevare il Dna dai corpi e confermare che si tratta di quelli sepolti nel cimitero dell'antico ospedale della Trinità, uomini e donne morti di peste o a causa di una carestia.
I corpi sono stati trovati sepolti in otto fosse comuni, sette delle quali contenevano un massimo di venti persone, mentre l'ottava ospitava più di 150 individui. Tutti i corpi sono stati deposti con estrema cura, collocati testa-piedi per risparmiare spazio. Sembra che siano stati tutti sepolti contemporaneamente e questo ha fatto pensare alle vittime delle pestilenze che colpirono Parigi nel XIV, XV e XVI secolo.
Posta un commento

Emergono altri frammenti del colosso di Psammetico I

Parte posteriore del pilastro del faraone Psammetico I (Foto: Ministero delle antichità) La missione archeologica egiziano-tedesca ha ...