lunedì 23 marzo 2015

La più antica fortezza romana conosciuta?

Le immagini del Lidar e la planimetria della
fortezza romana (Foto: Federico Bernardini)
Una squadra di ricercatori che stanno lavorando vicino al confine nordorientale tra Slovenia e Italia, ha scoperto i resti di quello che potrebbe essere il più antico esempio conosciuto di forte romano.
Esempi di forti romani sono venuti alla luce in diversi Paesi, ma nessuno, finora, era stato individuato in Italia. La scoperta è avvenuta grazie all'utilizzo del Lidar (Light Detection And Ranging), una sorta di scanner posto a bordo di un elicottero. Quest'apparecchiatura è in grado di rivelare strutture nascoste sotto gli alberi che non possono essere riconosciuti in altri modi.
I dati finora raccolti suggeriscono che la fortezza è stata costruita nel 178 a.C., alcuni decenni prima di qualsiasi altra fortezza romana. Questa struttura si trova non lontana dalla città di Trieste. I Romani intendevano sicuramente proteggere l'insediamento di Tergeste (che, in seguito, divenne l'attuale Trieste) dai pirati e dalle genti provenienti dal nord. Gli archeologi sperano di poter trarre, da questa scoperta, indizi utili sulla strategia e le origini dell'esercito romano.
Posta un commento

Trovato il palazzo di Dario a Pasargade

La sala delle udienze a Pasargade (Foto: Proprio in questi giorni gli archeologi iraniani stanno riportando alla luce una nuova meravi...