giovedì 5 marzo 2015

Scoperta la Ciudad Blanca?

Uno degli oggetti trovati nella Ciudad Blaca. Forse raffigura un
giaguaro (Foto: Dave Yoder - Nationa Geographic)
Una missione archeologica ha scoperto, nella foresta pluviale dell'Honduras, le rovine inesplorate di un'antica città perduta di una civiltà non ancora identificata.
I ricercatori hanno seguito le "voci" che parlavano di un luogo favoloso, una "Città Bianca" (Ciudad Blanca), che da tempo indicavano la presenza di antichi edifici in una zona inesplorata e disabitata del Paese. Già nel 1920 erano partite spedizioni archeologiche alla ricerca della mitica città, descritta come una sorta di Eden nelle leggende indigene, un luogo in cui i nativi si sentivano al sicuro dagli esploratori spagnoli. La leggenda vuole che nessuno di coloro che partirono, all'epoca, alla ricerca della Ciudad Blanca sia mai tornato.
Gli archeologi hanno ora esaminato e mappato la zona ed hanno scoperto, grazie a quest'esplorazione, una grande quantità di sculture in pietra intatte. Uno dei reperti più interessanti è un reperto che raffigura uno dei potenti locali, forse uno sciamano. Il sito non è ancora stato scavato, ma gli archeologi hanno provveduto a documentare i reperti e tenere segreta la localizzazione esatta della Ciudad Blanca, per proteggerla dai saccheggiatori.
Posta un commento

Sicilia, nuove scoperte nella villa di Realmonte

Gli archeologi sul sito dell'antica villa di Realmonte, in Sicilia (Foto: USF) Gli archeologi hanno scoperto nuovi reperti di un...