mercoledì 12 agosto 2015

Studio di una tomba reale in Cina

Il sepolcro della Dinastia Song scoperto a Baisha
(Foto: Ancientorigins.net)
I ricercatori hanno recentemente studiato un'antica tomba in pietra di Baisha, città della Cina, originariamente scoperta da alcuni operai che stavano lavorando ad un cantiere. La sepoltura presenta una doppia camera sepolcrale che si ritiene sia stata costruita durante la Dinastia Song (960-1279 d.C.).
L'archeologo responsabile dello scavo, Niu Yingbin, ha affermato che tombe di queste dimensioni sono estremamente rare. L'ingresso della tomba è stato sigillato da un grande tumulo che, a sua volta, era forse circondato da pilastri in pietra. La tomba si trova al centro del tumulo e incorpora la doppia camera sepolcrale con nicchie alle pareti. La tomba è accessibile da un corridoio d'ingresso e le due camere sepolcrali sono collegate da un passaggio centrale. Le pareti delle due camere sono decorate con sculture che raffigurano guerrieri, divinità, bambini, animali e piante. Sono ancora visibili tracce di vernice nera e rossa.
Una delle sculture della
tomba di Baisha
(Foto: Ancientorigins.net)
La tomba a doppia camera sepolcrale non è insolita per la Dinastia Song. All'interno della sepoltura sono stati trovati solo frammenti di ceramica, dal momento che il luogo era stato già visitato da profanatori nell'antichità e nell'epoca moderna. Alcuni di questi ultimi sono stati recentemente tratti in arresto.
La presenza di sculture all'interno del sepolcro, secondo gli archeologi, sta ad indicare che chi vi era sepolto aveva uno status sociale elevato. La Dinastia Song ha avuto due fasi distinte: la Dinastia Song del Nord (960-1127) e la Dinastia Song del Sud (1127-1279). La prima fase fu un periodo estremamente conflittuale, alla fine del quale fu catturato lo stesso imperatore e la maggior parte dei membri della famiglia reale. I sopravvissuti si trasferirono ad Hangzhou che divenne la loro nuova capitale. La seconda fase fu, al contrario, estremamente pacifica, con l'intensificarsi dei commerci con l'India e l'Arabia e l'apporto di nuove invenzioni tra le quali la polvere da sparo e gli orologi meccanici.
Durante la Dinastia Song si attestarono le caratteristiche peculiari della cultura tradizionale cinese, quali il consumo di riso e di the e la diffusione del confucianesimo. La maggior parte delle sepolture della Dinastia Song sono situate nella parte occidentale della regione di Gongxian, nella provincia di Henan. Il mausoleo principale di questa dinastia si trova a nord della capitale Kaifeng.
Posta un commento

Un antico torchio per l'uva nel deserto del Negev

Il torchio di Ramat Negev (Foto: D. Dagan, Israel Antiquities Authority) Nella regione del Negev , in Israele , è stato scoperto un gr...