martedì 1 dicembre 2015

Torna alla luce un mausoleo romano a Verona

Una parte del mausoleo tornato alla luce nei pressi di Verona (Foto: L'Arena)
A Verona nessuno si aspettava di trovare, durante un intervento alle tubazioni, un monumento funerario di grande interesse archeologico. La scoperta è stata fatta a circa 15 chilometri a nord della città.
Il Dottor Gianni De Zuccato, archeologo competente della Soprintendenza ai Beni Culturali, ha affermato che il ritrovamento è una vera rarità nel nord Italia. Si tratterebbe, a quel che sembra, di un mausoleo di forma circolare risalente ad età Augustea/Giulio-Claudia (fine del I secolo a.C. - inizio del I secolo d.C.) di circa 20 metri di diametro.
Il mausoleo sarebbe stato distrutto, non si conosce ancora per quale motivo, e al suo posto venne scavato, nel primo medioevo, un cimitero. La zona del ritrovamento è dunque disseminata di lapidi e tombe che rendono difficile l'attribuzione al mausoleo del materiale lapideo circostante.
Posta un commento

In mostra le lamine d'oro di Tutankhamon

Una delle lamine d'oro di Tutankhamon (Foto: english.ahram.org.eg) Il Ministro Egiziano delle Antichità , Khaled el-Enany , ha inau...