venerdì 18 marzo 2016

Danimarca, trovato un antico crocifisso d'oro

Il crocefisso d'oro trovato in Danimarca (Foto: Viking Museum Ladby)
Un raro esempio di ciondolo a forma di crocifisso, di matrice vichinga, è stato trovato in un campo in Danimarca da due cercatori di tesoro armati di metal detector. L'oggetto è in oro e raffigura un uomo con le braccia tese - il simbolo del Cristo crocifisso - e si pensa possa essere il più antico crocifisso danese.
Il ciondolo risale alla prima metà del X secolo d.C. e può essere utile per far luce sulla diffusione del cristianesimo in Danimarca. Attualmente è custodito nel Museo Vichingo di Ladby. I ricercatori stimano che il crocefisso sia più antico delle pietre runiche di Jelling, che hanno incisa una croce e che servivano a commemorare la conversione al cristianesimo di re Harald Bluetooth. La datazione di queste pietre è stata fissata al 965 d.C. e finora si era creduto fossero la più antica raffigurazione del Cristo crocifisso esistente in Danimarca.
Il ciondolo appena ritrovato potrebbe avvalorare la tesi secondo la quale i danesi hanno abbracciato la religione cristiana prima di quanto si pensasse finora. La superficie posteriore del ciondolo è liscia mentre la parte anteriore è fatta di fili d'oro finemente articolati e di piccoli granuli in filigrana. La croce è molto simile ad un analogo oggetto in argento dorato trovato, nel 1879, a Birka, vicino Stoccolma, in Svezia, in una tomba femminile vichinga. Probabilmente anche il crocifisso d'oro è stato indossato da una donna, ma al momento non se ne ha certezza.
Posta un commento

In mostra le lamine d'oro di Tutankhamon

Una delle lamine d'oro di Tutankhamon (Foto: english.ahram.org.eg) Il Ministro Egiziano delle Antichità , Khaled el-Enany , ha inau...