lunedì 28 marzo 2016

Gli antichi abitanti di Abu Dhabi

Abdulla Al Kaabi che ha scoperto i resti dell'abitazione, al lavoro sul
sito di Marawah (Foto: Abu Dhabi TCA)
A Marawah Island, nei pressi di Abu Dhabi, è stato scoperto lo scheletro di uno dei primi abitanti in quella che gli archeologi ritengono sia una "casa per i morti".
Uno scavo archeologico in una località a circa 100 chilometri ad ovest di Abu Dhabi ha rivelato la prima architettura in pietra del Golfo Arabico, risalente a 7500 anni fa. Lo scheletro si trovava in una delle stanze semi crollate della casa. Le ossa sono state trattate con molta cura, con un consolidante speciale, per evitare che si polverizzassero. Lo scheletro giaceva in posizione fetale, su un fianco, con la testa rivolta ad est.
Gli archeologi sostengono che il clima, all'epoca in cui venne costruita la casa, era migliore dell'attuale. C'erano più giorni piovosi, il paesaggio era più verde e c'erano molti alberi, laghi di acqua dolce e molta cacciagione. Gli strumenti più interessanti trovati nello scavo comprendono una grande lancia in selce, utilizzata per la caccia. Nell'abitazione sono state trovate conchiglie e perline in pietra oltre a strumenti sempre in pietra e più di 200 punte di freccia in selce.
Posta un commento

Un antico torchio per l'uva nel deserto del Negev

Il torchio di Ramat Negev (Foto: D. Dagan, Israel Antiquities Authority) Nella regione del Negev , in Israele , è stato scoperto un gr...