domenica 10 aprile 2016

Trovata una pala per incenso in Israele

La pala per incenso trovata in Israele
(Foto: Eyad Bisharat, Israel Antiquities Authority)
Una pala per l'incenso decorata, utilizzata per spostare le braci da un luogo all'altro, e una brocca di bronzo sono stati recentemente rinvenuti negli scavi archeologici di Magdala, sulla riva occidentale del Mare di Galilea.
Il termine ebraico per pala d'incenso è "mehta" ed il vocabolo ricorre nella Bibbia, nel libro dell'Esodo. Si pensa che la mehta sia stato un attrezzo sacro, come tutti gli elementi utilizzati nel Tempio. Pale d'incenso appaiono piuttosto frequentemente nell'arte religiosa ebraica, associate con il Tempio. Si possono vedere sui pavimenti musivi delle sinagoghe accanto alle menorah.
Secondo l'archeologa Dina Avshalom-Gorni la pala trovata va ad aggiungersi alle altre dieci note nel paese e appartenenti al periodo del Secondo Tempio. Pala per incenso e brocca sono stati trovati una accanto all'altra sul pavimento di una stanza, nei magazzini che si trovavano adiacenti al molo di un grande insediamento ebraico sulla riva del mare di Galilea. Probabilmente si tratta di oggetti conservati come cimeli da una famiglia ebrea di Magdala.
La pala per incenso in bronzo trovata a Magdala come risulta dopo la pulitura
(Foto: Clara Amit, Israel Antiquities Authority)

Posta un commento

In mostra le lamine d'oro di Tutankhamon

Una delle lamine d'oro di Tutankhamon (Foto: english.ahram.org.eg) Il Ministro Egiziano delle Antichità , Khaled el-Enany , ha inau...