giovedì 18 agosto 2016

Marcia indietro: il mausoleo kazako non è poi così antico...

Le rovine del mausoleo kazako (Foto: Viktor Novozhenov)
La scoperta di un mausoleo a forma piramidale, di 3000 anni fa in Kazakistan (vedi questo post di oggi), diventata virale nel giro di pochissimo tempo, è stata smentita dagli archeologi: la struttura, composta da cinque pareti che si alzano gradualmente verso il centro, non è così vecchia come è stato fatto credere.
Il mausoleo è alto 2 metri per una lunghezza di circa 14-15 metri, ha dichiarato l'archeologo Viktor Novozhenov, che ha collaborato allo scavo. La struttura è stata realizzata in pietra e terra e fortificata sull'esterno con lastre di pietra. L'età esatta della struttura, in realtà, non è certa. Probabilmente venne costruita nella tarda Età del Bronzo, più di 3000 anni fa, 1000 anni dopo la costruzione della piramide di Djoser, non prima.
La camera funeraria del mausoleo era stata depredata, ma sono stati rinvenuti, nelle vicine sepolture, frammenti di ceramica, un coltello ed oggetti di bronzo. Probabilmente il mausoleo era la sepoltura di un capo clan. L'architettura della struttura è, in realtà, molto simile alla piramide a gradoni di Djoser, che è molto più ampia del mausoleo kazako. Comunque sia, malgrado la notizia della sua antichità anteriore a quella delle piramidi, il mausoleo appena scoperto è piuttosto interessante e i ricercatori si sono impegnati a studiarlo ed a rispondere alle tante domande sulla sua costruzione.

Fonte:
livescience.com
Posta un commento

I misteri di Bryn Celli Ddu, Galles

Bryn Celli Ddu, la tomba neolitica sull'isola di Anglesey (Foto: Alamy Stock) Gli archeologi hanno scoperto, sull' isola di Ang...