sabato 8 ottobre 2016

Svezia, trovata una stele runica

La pietra runica trovata ad Uppsala
(Foto: Emelie Sunding/Upplandsmuseet)
Una stele runica di epoca vichinga, sparita da più di due secoli, è stata trovata per caso da un'archeologa svedese. Il ritrovamento è avvenuto durante i lavori per l'installazione di un parafulmine ad Hagby Church, ad Uppsala, in Svezia.
"Sapevamo che qui era stata costruita una chiesa medioevale", ha dichiarato l'archeologa Emelie Sunding, del museo di Uppland, presente agli scavi per preservare qualsiasi manufatto fosse stato ritrovato. La pietra runica misura 180 centimetri per 135 e venne scolpita nella metà dell'XI secolo. Venne utilizzata come soglia del portico della chiesa, prima di scomparire quando questa venne abbattuta nel 1830. La pietra è ben conservata, anche se ne manca un pezzo che non permette di decifrare interamente l'iscrizione presente.
Posta un commento

Emergono altri frammenti del colosso di Psammetico I

Parte posteriore del pilastro del faraone Psammetico I (Foto: Ministero delle antichità) La missione archeologica egiziano-tedesca ha ...