sabato 26 novembre 2016

Scoperto il teatro dell'antica Thouria

Parte dell'orchestra circolare dell'antica città di Thouria appena scavati
(Foto: Ministero Greco per la Cultura)
Durante gli scavi condotti, la passata estate, nell'antica città di Thouria, scavi condotti dall'archeologo Xeni Arapogianni, è stato rinvenuto un teatro precedentemente sconosciuto. Sono state scavate delle trincee dalle quali sono emersi i resti. Il sito si trova nel punto più alto del lato occidentale della collina dove sorgeva l'antica città di Thouria.
Il teatro ha un orientamento verso ovest e la vista sulla vasta e fertile valle di Messenia, nell'antichità nota come Makaria. Gli scavi hanno portato alla luce il forte muro di sostegno della cavea, che è stato messo in luce per 12,3 metri di lunghezza e 4 di altezza. Il muro aveva un orientamento nord-sud e venne costruito con estrema attenzione, con mattoni di pietra rettangolari, e rafforzato da contrafforti.
Oltre al muro di contenimento, è stata scoperta una parete perfettamente conservata a sinistra del parodos (spazio praticabile tra il limite dei sedili e la skené, che collegava l'orchestra con l'esterno del teatro), per una lunghezza di 18,35 metri e un'altezza massima conservata di 3 metri.
I ricercatori sono riusciti anche a scavare gran parte dell'orchestra del teatro: 5,45 metri in lunghezza e 3,14 in larghezza. In loco è stata trovata la prima fila di posti a sedere e un gradino della scala che conduceva ai kerkides (divisioni laterali delle gradinate) del teatro. Davanti ai sedili si trova un corridoio molto ben conservato, che corre intorno all'orchestra e che permetteva agli spettatori di spostarsi. Nella cavità dietro i sedili vi sono diversi massi lavorati in pietra, caduti dall'alto e frammenti di sedili appartenenti alle kerkides.
Il teatro venne costruito in calcare sabbioso bianco giallastro e, secondo un'analisi preliminare, risale al primo periodo ellenistico. La scoperta del teatro dell'antica Thouria è un evento cardine per la storia della Messenia e permette l'apertura di un nuovo importante capitolo nell'archeologia del territorio.

Fonte:
Archaiologia
Posta un commento

I misteri di Bryn Celli Ddu, Galles

Bryn Celli Ddu, la tomba neolitica sull'isola di Anglesey (Foto: Alamy Stock) Gli archeologi hanno scoperto, sull' isola di Ang...