mercoledì 18 gennaio 2017

Merneith, prima regina d'Egitto?

Stele trovata ad Abydos con il geroglifico
della regina Merneith
(Foto: Looklex Encyclopaedia)
La prima donna considerata alla stregua di un sovrano egiziano fu Neithotep, consorte del faraone Narmer. Il suo nome significa "Neith è soddisfatta". Venne seppellita a Naqada, il che sta ad indicare che apparteneva ad una dinasti di governanti locali.
Alcuni storici, però, sostengono che Neithotep governò come reggente di suo figlio, troppo giovane, alla morte di Narmer, per poter governare il Paese. Neithotep ha, piuttosto, aperto la strada a ruoli femminili importanti nella corte faraonica. Altre regine di questo periodo sono Benerib, Khenthap, Herneith e Merneith, quest'ultima sicuramente governò l'Egitto in prima persona.
Anche il nome Merneith è legato alla dea Neith e significa "amata da Neith". Mernehit governò l'Egitto alla morte del faraone Djet, poiché il figlio avuto da quest'ultimo era troppo giovane. Detenne il potere finché Den, figlio di Djet, fu abbastanza maturo per diventare re. La scarsità di fonti in proposito non chiarisce meglio il suo ruolo, non si sa se fu la prima o la seconda donna a governare l'Egitto.
Il nome di Merneith sembra essere stato dimenticato (più o meno intenzionalmente) durante il periodo del Nuovo Regno. Il suo nome compare in una lista di governanti riportata sulla Stele di Palermo ed è noto da un sigillo scoperto nella tomba di suo figlio Den. In questo sigillo Merneith ricopre il titolo di madre del re.
La prova più importante dell'esistenza e del ruolo di Merneith si trova chiuso nella sua sepoltura, tra le tombe reali maschili di Abydos. La tomba Y è un complesso che appartiene proprio a Merneith. Elementi con il suo nome sono stati trovati nella mastaba numero 3503, tra essi vasi in pietra e guarnizioni.
Neith è una delle divinità più complesse dell'antico Egitto. A lei si ispirarono molte regine che dedicarono a Neith il loro regno. Alla morte di Merneith il potere venne assunto dalle regine Sehemetka, Semat, Serethor e Batirytes. I loro regni non sono stati così importanti da meritare più di una menzione, probabilmente si tratta di regine di faraoni secondari.
Posta un commento

La straordinaria villa romana di Positano

Uno degli affreschi della villa romana di Positano (Foto: Beacon) Positano , per la sua bellezza e la sua posizione geografica, divenne...