sabato 29 aprile 2017

Cesarea, trovata una tavoletta di madreperla con menorah

La tavoletta in madreperla incisa trovata a Cesarea
(Foto: Ilan Ben Zion - Times of Israel)
E' stata ritrovata, nell'antica città romana di Cesarea, sulla costa israeliana, una tavoletta in madreperla di 1500 anni fa, recante incisa una menorah, probabilmente parte di una scatola che alloggiava un rotolo della Torah.
Si tratta di un manufatto unico nel suo genere, ricavato da materiale prezioso, frutto delle ricerche archeologiche della Israel Antiquities Authority all'interno degli scavi conservativi e di restauro dell'antico porto di Cesarea. La tavoletta è stata rinvenuta nei pressi di un tempio di epoca romana dedicato a Cesare Augusto, costruito da Erode nel I secolo a.C., un Augusteum, che dominava il porto di Cesarea nell'antichità. All'interno del perimetro del tempio sono stati trovati un altare e parte di un'iscrizione greca che deve essere ancora studiata.
Secondo gli archeologi la piccola tavoletta di madreperla risale, con tutta probabilità al periodo tardo romano-bizantino (IV-V secolo d.C.). Si trovava, forse, all'interno di una sorta di scatola per un Sefer Torah, la pergamena manoscritta che riporta i primi cinque libri dell'Antico Testamento, nei quali si trova il cuore della legge ebraica.
Tra i siti oggetto al momento di restauri conservativi vi è il grande acquedotto costruito dai Romani che portava l'acqua dal nord del Paese. Gli archeologi si sono prefissi di portare alla luce altri 10 archi del grande acquedotto, uno dei sette che alimentava la città di Cesarea.

Fonte:
timesofisrael.com
Posta un commento

Russia, mummia medioevale e lastre di rame

La sepoltura dell'uomo di Zeleny Yar (Foto: Alexander Gusev) Una mummia perfettamente conservata di un adulto , ricoperto di lastre...