mercoledì 19 aprile 2017

Iran, scoperta una misteriosa città sotterranea

Il complesso sotterraneo scoperto in Iran, utilizzato prima per scopi religiosi, poi come cimitero ed, infine,
come riparo durante le emergenze (Foto: IRNA)
Gli scavi archeologici nella provincia di Hamedan, in Iran, hanno portato, dopo dieci anni, alla scoperta di una città sotterranea di duemila anni fa. La città dista 400 km da Teheran ed è stata chiamata provvisoriamente Samen.
Si pensa che l'insediamento sia stato costruito durante gli anni della transizione tra la caduta dell'impero achemenide (550-330 a.C.) e l'inizio dell'era partica (247 a.C.-224 d.C.). Gli scavi sono iniziati nel 2005 e sono andati avanti fino ad oggi.
La città è formata da tunnel collegati tra di loro, composti da 25 camere, che servivano da case e catacombe, sale e corridoi. Gli scheletri di 16 uomini, 26 donne, 14 bambini, un infante sono stati recuperati in nove camere. Si ritiene che la città si estendesse su più di tre ettari.

Fonte:
Iran First Page
Posta un commento

Un antico torchio per l'uva nel deserto del Negev

Il torchio di Ramat Negev (Foto: D. Dagan, Israel Antiquities Authority) Nella regione del Negev , in Israele , è stato scoperto un gr...