sabato 4 novembre 2017

Turchia, emerge un coperchio di sarcofago bizantino

Il coperchio di sarcofago trovato in Turchia (Foto: AA)
Nella provincia turca di Gumushane, nei pressi della città di Satala, è stato scoperto un coperchio di sarcofago bizantino di 1470 anni fa, che si presuppone appartenga ad un uomo morto in "odore" di beatitudine. Sul coperchio la scritta recita "Il beato Marco dorme in questo luogo", in caratteri greci.
Il reperto risalirebbe, secondo le autorità, al 610 d.C.. Si pensa che il sarcofago sia ancora celato sotto terra e si spera che possa fornire ulteriori informazioni sul defunto. Gli archeologi, inoltre, devono appurare se il luogo potrebbe essere stato, un tempo, una necropoli e se poteva esserci stata, nei pressi, anche una chiesa.
Satala era un tempo un importante accampamento militare dell'impero bizantino. La zona fu sottoposta, nei secoli, al controllo degli Ittiti, dei Persiani, dei Romani, dei Greci del Ponto e dei Bizantini.
Posta un commento

La palestra di Eretria

Eretria, la palestra appena scoperta (Foto: iefimerida) Nella località di Eretria , sull' isola di Eubea , in Grecia , è stato scop...