martedì 3 aprile 2018

Gli strati archeologici di Chiaravalle

Chiaravalle, scavi nel centro cittadino
Un frammento di lucerna, laterizi e altro materiale dell'Età del Bronzo e di età romana, da Augusto in poi. La scoperta, segno di presenza romana nell'antichità nella zona, è stata fatta nel corso di scavi per la riqualificazione di piazza Mazzini a Chiaravalle (Ancona).
La ricostruzione della sequenza e l'esatta datazione del materiale verrà chiarita dagli archeologi che lavorano con il Comune per la Soprintendenza archeologica, belle arti e paesaggio delle Marche alla fine degli scavi che proseguiranno nei prossimi giorni. Certo è che sotto il Monumento ai Caduti e alla pioazza è stata trovata una stratigrafia e livelli archeologici di età antica: di vari secoli del Bronzo, reperti tra il 1600 e il 1200 a.C.; dell'età romana imperiale, da Augusto in poi, forse indice di un insediamento diretto. Reperti di simile datazione erano stati trovati durante gli scavi in un chiostro della locale abbazia poco distante.

Fonte:
Ansa.it
Posta un commento

Pahos, nuove scoperte dagli scavi

Paphos, le conchiglie di murice venute alla luce in uno degli ambienti scavati nel 2018 (Foto: Dipartimento delle Antichità di Cipro) I...