mercoledì 28 marzo 2012

La Kore ritrovata

La Kore ritrovata
La polizia greca ha recuperato un'antica statua dal valore incommensurabile, scavata illegalmente e nascosta in una stalla per capre vicino ad Atene. Il pastore che la deteneva illegalmente è stato arrestato.
La statua, in marmo, raffigura una giovane donna e risale al 520 a.C. circa. Appartiene al cosiddetto tipo Kore è alta 1,20 metri ed in gran parte ben conservata, tranne che per l'avambraccio sinistro e la parte dei piedi. I suoi equivalenti maschili, i Kouros, sono esposti in molti musei del mondo, tra i quali quello della stessa Atene.
Ora gli archeologi stanno cercando di capire dove si trovi il luogo in cui la statua era sepolta, poiché potrebbe svelare l'esistenza di un santuario o di una necropoli del VI secolo a.C.

AGGIORNAMENTO (7 aprile 2012)
Uno studio approfondito della scultura ha rivelato la presenza di bolle d'aria, sintomo di una colata. Al momento del ritrovamento gli esperti giudicarono la scultura unica e di valore inestimabile, ma analisi più approfondite hanno rivelato che si tratta di una copia perfetta di una statua rinvenuta nell'Acropoli di Atene nel 1886.
Posta un commento

Sicilia, nuove scoperte nella villa di Realmonte

Gli archeologi sul sito dell'antica villa di Realmonte, in Sicilia (Foto: USF) Gli archeologi hanno scoperto nuovi reperti di un...