mercoledì 28 marzo 2012

Recuperate due statue di bronzo romane in Spagna

Le statue ritrovate in Spagna
Alcuni agenti della polizia spagnola hanno recuperato, a Cordoba, due statue di epoca romana, databili al tardo periodo imperiale che, forse, fanno parte del gruppo scultoreo di Castore e Polluce. Le statue sono valutate intorno ai sei milioni di euro e risalgono al I secolo d.C.. Sono state trovate in una fattoria appartenente a Pedro Abad e ai suoi fratelli che intendevano vendere i reperti al mercato nero.
La scoperta parte dalla constatazione di un'importante scavo clandestino nel giacimento archeologico di Alcurrucén, un'area occupata da ville e necropoli. Le statue salvate sono cave al loro interno e ricavate dal bronzo. Rappresentano due persone di sesso maschile, alte 1,30 e 1,50 metri. Quando sono state trovate, entrambe le statue avevano le braccia e le gambe amputate, ad una mancava la testa e parte del tronco, all'altra gli organi genitali. Anche i pezzi mutilati sono stati ritrovati.
Posta un commento

Aswan, nuove scoperte

sepoltura di bambino rinvenuta ad Aswan (Foto: english.ahram.org.eg) Ad Aswan ci sono nuove scoperte, tra queste le sepolture di quattr...