domenica 18 marzo 2012

Rarissima statua in legno di faraone scoperta in Egitto

La statuetta faraonica in legno ritrovata in Egitto
Un team di archeologi canadesi ha riportato alla luce una rarissima statua in legno appartenente ad un faraone in un sito nel sud dell'Egitto. Si pensa che la statua possa raffigurare Hatchepsut, la grande donna faraone vissuta circa 3500 anni fa, cancellata dalla storia dal suo successore e figliastro Thutmosis III.
I ricercatori canadesi sono guidati dall'archeologa Mary-Ann Pouls Wegner, dell'Università di Toronto ed hanno riportato alla luce anche degli edifici religiosi finora sconosciuti ed una notevole quantità di mummie di animali, tra i quali gatti, pecore e cani.
La statua ritrovata era stata scolpita nel legno in alternativa alla pietra, in quanto più leggera e facile da trasportare durante le processioni rituali. Ora si trova, insieme agli altri reperti riemersi durante la campagna di scavo, sotto sorveglianza. L'attribuzione ad una donna della statua è stata basata sulla sottigliezza della vita e sulla modellazione più delicata del mento, attributi che erano generalmente riservati, dagli scultori, a statue con soggetto femminile.
Posta un commento

La tempesta Ophelia fa scoprire un antico scheletro

I resti scoperti su una spiaggia irlandese (Foto: Jim Campbell) Resti scheletrici che si ritiene risalgano all' Età del Ferro sono...