domenica 22 aprile 2012

Ritorno a Tel Achziv

Reperti fuori del Museo di Tel Achziv
Il sito di Tel Achziv si trova sulla cima di una collina di arenaria e le sue rovine guardano la costa settentrionale dello stato di Israele, ai confini con il Libano. Si tratta di resti di strutture di un'antica città portuale del periodo Calcolitico (4500-3200 a.C.).
Il sito, che sta per essere nuovamente esplorato dagli archeologi, è stato già oggetto, in passato, dell'interesse degli studiosi. Innanzitutto da Moshe Prausnitz, tra il 1963 ed il 1964 e da E. Ben-Dor ed E. Mazar, che scoprirono cimiteri fenici di grandi dimensioni. Tel Achziv era, infatti, un grande porto cananeo fortificato e protetto da un massiccio bastione. Divenne uno dei maggiori porti fenici per il commercio marittimo. La città fiorì all'epoca dei Fenici, nel IX secolo a.C., e venne conquistata dal re assiro Sennacherib alla fine dell'VIII secolo a.C.. Malgrado questo, la città continuò a mantenere la sua importanza durante l'età ellenistica e romana, al punto da essere menzionata da Giuseppe Flavio quando parla del luogo di cattura del fratello di Erode. Ma anche Plinio (23-79 d.C.) e Claudio Tolomeo (circa 150 d.C.) ricordano la città fenicia, quest'ultimo la inserì addirittura nella sua mappa del mondo.
Tel Achziv, maschera fenicia
Ora gli studiosi, supportati da studenti e volontari e guidati dal dottor Gwyn Davies della Florida International University e dal dottor Assaf Yasur-Landau dell'Università di Haifa, torneranno sulla collina per scavare quanto ancora non è stato scavato, con la speranza di completare il quadro della storia di quest'antica città. Tra gli obiettivi primari vi è lo scavo di una monumentale struttura romana che si ritiene essere una villa costiera (e, quindi, comprendente anche uno stagno per i pesci), lo studio delle varie strutture portuali della città e una maggiore attenzione al bastione dell'Età del Bronzo, di cui si vuole capire la effettiva grandezza e la composizione.
Posta un commento

Sicilia, nuove scoperte nella villa di Realmonte

Gli archeologi sul sito dell'antica villa di Realmonte, in Sicilia (Foto: USF) Gli archeologi hanno scoperto nuovi reperti di un...