domenica 8 aprile 2012

Ritrovata la sepoltura di Giuseppe di Arimatea?

Caravaggio, Ecce Homo
Un regista israelo-canadese, Simcha Jacobovici, che sostiene di aver individuato la vera tomba di Gesù Cristo, è altresì convinto di aver individuato, nella stessa area di Gerusalemme, il sepolcro di Giuseppe di Arimatea, l'uomo che, secondo i Vangeli, diede sepoltura a Gesù.
La nuova scoperta sarà presto illustrata su Discovery Channel, negli Stati Uniti e potrebbe essere, se confermata, la prova che Gesù fu sepolto nel quartiere residenziale di Talpiot, fuori dalle mura di Gerusalemme. Proprio in questo quartiere Jacobovici ha trovato, nove anni fa, la tomba di Giacomo, il "fratello di Gesù". Nel 2007, poi, è stata individuata la "tomba di Gesù", dove sarebbero sepolti - almeno stando alle affermazioni di Jacobovici - anche un figlio e una moglie del Cristo, mai citati nella Bibbia.
Ad onor del vero il documentario "la tomba perduta di Gesù" fu accolto, a suo tempo, da unanime scetticismo da parte degli studiosi. Jacobovici, però, non si è mai arreso. La nuova sepoltura, da lui individuata si chiama la "tomba del patio" e si trova a 200 metri dal presunto sepolcro del Cristo. Al suo interno sono presenti una serie di nicchie e degli ossari. In una delle nicchie, a parare di Jacobovici, potrebbero esservi i resti di Giuseppe di Arimatea. A supportare questa tesi vi è un professore di studi religiosi dell'Università di Charlotte, in Carolina del nord, James Tabor.
Posta un commento

La tempesta Ophelia fa scoprire un antico scheletro

I resti scoperti su una spiaggia irlandese (Foto: Jim Campbell) Resti scheletrici che si ritiene risalgano all' Età del Ferro sono...