mercoledì 29 agosto 2012

Un teatro esclusivo

Il teatro di Ayutla Maya
In Messico gli archeologi hanno ritrovato un teatro di 1200 anni fa. La struttura si trova nel sito di Ayutla Maya, nello stato del Chiapas, al confine con il Guatemala. Molto probabilmente il teatro è stato funzionale per la legittimazione del potere nella regione.
Il teatro, secondo le prime osservazioni, aveva una capienza ridotta di circa 120 persone e si trova su una sorta di acropoli a 42 metri di altezza rispetto agli spazi del sito adibiti a piazze. Il palco si trovava all'interno di un complesso di palazzi. Per creare la struttura è stata rimossa la facciata di uno di questi edifici. Nei pressi del teatro sono stati ritrovati anche strumenti musicali quali fischietti ed ocarine, unitamente a sculture in stucco rappresentanti divinità sia umane che animali.
Un'altra immagine del teatro di Ayutla Maya
Teatri come questo esistono anche in altre grandi città Maya, come Tikal, Chinkultic, Chiapas, Pecal ma quello di Ayutla Maya è l'unico, al momento, a mostrare una sorta di destinazione esclusiva dell'edificio. Il palco ha un'ampia scalinata a tre livelli definiti da rampe. La datazione è stata fissata all'850 d.C., quando a Ayutla Maya convivevano diversi gruppi etnici. Ricerche archeologiche hanno ipotizzato che l'antica città si chiamasse Sak T'zi, in conflitto, nell'800 d.C., con altre città Maya.
I particolari spazi in cui è stato suddiviso il teatro sono stati studiati nel 1985 dagli archeologi messicani e, più recentemente, da quelli americani. Notizie di teatri del genere si trovano anche nelle cronache dei sacerdoti al seguito delle truppe di invasione spagnole.
Posta un commento

Egitto, trovate statue di Sekhmet

Il deposito in cui sono stati rinvenuti i frammenti delle statue di Sekhmet (Foto: english.ahram.org.eg) Un gruppo di 27 frammenti pert...