giovedì 4 ottobre 2012

Un fabbro donna austriaca...

La donna-fabbro ritrovata in Austria
Uno scheletro scoperto a nord di Vienna sta inducendo gli archeologi a guardare con occhi diversi ai ruoli di uomini e donne all'interno delle comunità preistoriche. Lo scheletro, infatti, pare essere quello di una lavoratrice del metallo, una professione che, almeno era quello che si pensava fino ad oggi, era riservata agli uomini.
La sepoltura e lo scheletro risalgono a 2000 anni prima della nascita di Cristo. Le ossa appartengono ad un individuo di sesso femminile di età compresa tra i 45 ed i 60 anni. Nella sepoltura sono stati ritrovati anche gli strumenti per creare gli ornamenti in metallo che adornavano il corpo. Di quest'ultimo mancavano le ossa del bacino, ma si è potuto, comunque, appurarne il sesso.
Posta un commento

Emergono altri frammenti del colosso di Psammetico I

Parte posteriore del pilastro del faraone Psammetico I (Foto: Ministero delle antichità) La missione archeologica egiziano-tedesca ha ...