giovedì 18 luglio 2013

Bronzo verniciato in Cina

Alcuni degli oggetti ritrovati nelle sepolture
In una provincia centrale della Cina è stata riportata alla luce una serie di tombe, precisamente circa 130, che gli archeologi pensano siano appartenute ai signori dello stato di Zeng.
La tomba più grande è quella contrassegnata dal numero 28, dalla quale sono stati estratti diversi oggetti, tra i quali i più notevoli sono diversi vasi in bronzo.
Gli oggetti in bronzo sono per la maggior parte oggetti destinati alla mensa. L'eccezionalità del ritrovamento è dovuta alla presenza di colori applicati sugli oggetti, che ne fanno i primi oggetti di bronzo verniciato rinvenuti ed appartenenti ad una dinastia di 3000 anni fa.
Posta un commento

Emergono altri frammenti del colosso di Psammetico I

Parte posteriore del pilastro del faraone Psammetico I (Foto: Ministero delle antichità) La missione archeologica egiziano-tedesca ha ...