giovedì 18 luglio 2013

La dinastia del Serpente, memorie maya dal Guatemala

La Stele 44 ritrovata in Guatemala, con il nome della
principessa Ikoom, della dinastia del Serpente
(Foto: Francisco Castaneda)
Gli archeologi guatemaltechi hanno ritrovato, sotto il tempio principale della città maya di El Perù-Waka, nel nord del Guatemala, una pietra finemente intagliata, recante un testo in geroglifici maya che narra le gesta di una principessa poco nota, vissuta nel VI secolo d.C., la cui progenie sembra aver avuto la meglio in una sanguinosa lotta per il potere.
La pietra è conosciuta ufficialmente come Stele El Perù 44 ed offre nuove e preziose informazioni su un periodo piuttosto oscuro della storia maya, compresi i nomi di due sovrani precedentemente sconosciuti. Monumenti simili sono stati ritrovati a decine in altre importanti città maya e ciascuno è stato fondamentale per la comprensione della cultura maya.
L'epigrafista Stanley Guenter, che ha decifrato il testo, ritiene che la Stele 44 fu dedicata intorno a 1450 anni fa, nel periodo maya che è terminato nel 564 d.C., sotto la dinastia Wak di re Wa'oom Uch'ab Tzi'kin, il cui nome significa, più o meno, "Colui che alza l'offerta per l'Aquila". Questi la fece edificare per onorare suo padre, Chak Took Ich'aak, morto nel 556 d.C.. Nel testo è citata anche la principessa Ikoom, una delle due principesse della dinastia del Serpente, inviate in matrimonio dai governatori della città di El Perù-Waka ad altri sovrani di città maya limitrofe. I matrimoni dovevano confermare il controllo della dinastia del Serpente sulla regione settentrionale del Guatemala.
Dopo essere rimasta esposta alle intemperie per più di 100 anni, la Stele 44 fu spostata da un re successivo e seppellita quale offerta all'interno di una nuova costruzione accanto al tempio principale. L'offerta era parte di un rito funebre per una grande regina sepolta nella costruzione.
Posta un commento

Egitto, trovate statue di Sekhmet

Il deposito in cui sono stati rinvenuti i frammenti delle statue di Sekhmet (Foto: english.ahram.org.eg) Un gruppo di 27 frammenti pert...