mercoledì 14 agosto 2013

Antico guerriero pagano ritrovato in Germania

Il guerriero ritrovato in Germania con la sua spada (Foto: Felix Biermann)
E' stato ritrovato, in Germania, dagli archeologi tedeschi, una splendida tomba di un guerriero medioevale, completa di scheletro che ancora tratteneva nelle mani una spada e recava una fibbia a forma di serpente sulla cintura. Gli studiosi stanno esaminando il luogo di sepoltura che sembra contenere i corpi di altre otto persone.
Due delle sepolture, affermano gli archeologi, appartengono sicuramente a nobili. Si tratta di sepolture del tardo periodo slavo, tombe pagane, in un contesto che era già stato cristianizzato in epoca antica.
Lo scheletro ritrovato appartiene ad un uomo di circa 40 anni di età, sepolto con una spada con lama a doppio taglio ed una ciotola di bronzo ai suoi piedi. Queste ciotole erano usualmente utilizzate per immergervi le mani prima dei pasti e proprio la presenza di questa ciotola è indicativa dell'alto lignaggio del defunto.
La fibbia a forma di serpente presente sulla cintura dell'uomo proveniva, con tutta probabilità, dalla Scandinavia. All'interno della tomba vi era anche una punta di freccia. Le tracce sullo scheletro e le fratture presenti agli arti, mostrano che il guerriero era stato colpito da lance e spade e che, probabilmente, aveva avuto una brutta caduta da cavallo.
La seconda sepoltura, relativa anch'essa ad un guerriero, era stata già depredata mentre un'altra sepoltura conteneva uno scheletro femminile con una moneta inserita in bocca, il pegno per pagare Caronte, il terribile traghettatore pagano.
Posta un commento

La tempesta Ophelia fa scoprire un antico scheletro

I resti scoperti su una spiaggia irlandese (Foto: Jim Campbell) Resti scheletrici che si ritiene risalgano all' Età del Ferro sono...