domenica 18 agosto 2013

Il passato di Liverpool Street

Il cimitero dell'ospedale Bedlam a Liverpool Street
(Foto: Reuters/Andrew Winning)
Dopo duemila anni da che era stato perduto, gli archeologi hanno ritrovato un antico ferro di cavallo negli scavi di Liverpool Street a Londra. Qui i ricercatori avevano già individuato il percorso di un'antica strada romana.
Il ferro di cavallo veniva fissato agli zoccoli da cinghie di cuoio. Sembra che ai tempi dei Romani Liverpool Street sia stata una via trafficata quanto lo è ora. Questa strada, infatti, veniva percorsa dai contadini con le loro cavalcature, che portavano i prodotti della campagna da vendere ai residenti dell'antica Londinium.
In un altro settore dello scavo sono stati ritrovati reperti risalenti a 9000 anni fa, nonché una sorta di officina per la fabbricazione di utensili dell'epoca Mesolitica, con 150 pezzi di selce. Gli archeologi ritengono che gli uomini che vivevano in questo luogo in epoca primitiva, utilizzavano il sito per provare e predisporre i ciottoli fluviali che sarebbero stati utilizzati nella fabbricazione degli utensili in selce, prima di trasportarli nel luogo in cui sarebbe stato ultimato il processo.
Moneta d'oro veneziana utilizzata come pendente e ritrovata
a Liverpool Street (Foto: Reuters/Andrew Winning)
Sempre a Liverpool Street e tornata alla luce una moneta d'oro veneziana di XVI secolo utilizzata come pendente e, forse, indossata da qualche ricco aristocratico dell'epoca. Non si sa come sia arrivata qui questa moneta, dato che nel XVI secolo Liverpool Street era considerata una zona di Londra piuttosto malfamata.
Liverpool Street è anche il luogo dove era situato il cimitero dell'ospedale Bethlehem (Bedlam), fondato nel 1247 accanto all'attuale stazione della metropolitana. Il cimitero fu il primo cimitero municipale di Londra del XVI-XVII secolo e vi vennero seppellite 20.000 persone.
Gli archeologi sperano di poter presto rimuovere la maggior parte degli scheletri dal sepolcreto per poter proseguire l'indagine sulla strada romana e sulle fondamenta degli edifici romani che sorgevano lungo di essa.
Posta un commento

Emergono altri frammenti del colosso di Psammetico I

Parte posteriore del pilastro del faraone Psammetico I (Foto: Ministero delle antichità) La missione archeologica egiziano-tedesca ha ...