domenica 15 settembre 2013

Eccezionali scoperte a Bagnoregio

I resti dell'Elephant rinvenuti a Bagnoregio
Una fornace romana ed un elephant di età paleolitica sono stati rinvenuti nel comune di Bagnoregio, nel Viterbese.
I reperti, rinvenuti a fine agosto, sono stati coperti in attesa che venga redatta una relazione dettagliata e video-fotografica da parte della Soprintendenza.
L'elephant è stato ritrovato su una strada di proprietà dell'Università Agraria. La sua altezza era di circa 4 metri e pesava intorno ai 120 quintali. Si tratta, sicuramente, di un'eccezionale scoperta: l'elephant è ben conservato e risale a circa 750 mila anni fa.
L'intenzione del sindaco di Bagnoregio è quella di mettere a disposizione del pubblico le recenti scoperte mediante l'allestimento di una mostra con pannelli illustrativi.
Posta un commento

Roma, riaperto il Mausoleo di Castel di Guido

Il municipio XIII di Roma rende nota a tutta la cittadinanza la riapertura del Mausoleo di Castel di Guido , detto di Antonino Pio , dopo ...