giovedì 20 febbraio 2014

Primi cristiani d'Irlanda

I resti ritrovati a Caherconnel, Irlanda
Si ritiene che il cristianesimo sia arrivato in Irlanda poco prima del V secolo d.C.
Su una piccola altura accanto ad una valle, in un luogo in seguito noto come Caherconnel, sono stati seppelliti una donna anziana e due bambini, i cui resti furono collocati in due bare fatte con pareti di pietra accuratamente costruite. Le tombe furono poi sepolte sotto un basso tumulo di terra e di pietra. Questo è quanto deve essere accaduto nel VI-VII secolo d.C.
Recenti scavi della Field School Caherconnell of Archaeology dimostrano che, in realtà, le sepolture non appartengono propriamente al pieno periodo cristiano. Nel 2013 è stato scoperto che Caherconnel Cashel o' caher, un recinto a secco circolare al cui interno sorgevano case di abitazione ed altri edifici erano state costruite deliberatamente sopra la parte superiore di un tumulo precedente.
Caherconnel cashel (Foto: Michelle Comber)
Il tumulo precedente conteneva le due sepolture, il cui contenuto era ancora al suo posto. La più piccola delle due urne conteneva i resti di un bambino di circa uno-due anni di età. L'urna grande conteneva lo scheletro di una donna di almeno 45 anni di età, sofferente di una malattia articolare, probabilmente il risultato di un duro lavoro fisico nel corso della sua vita. Gli esami al radiocarbonio hanno datato i resti umani ad un periodo compreso tra il 541 e il 645 d.C. e tra il 535 e il 649 d.C., il che li pone entro i limiti cronologici di quello che un tempo era definita l'Irlanda paleocristiana.
Seguendo la tradizione cristiana, i corpi erano accompagnati di corredi e sono stati disposti con orientamento est-ovest. Non erano, però, sepolti in un cimitero cristiano. Sono stati, piuttosto, collocati al di sotto di un basso tumulo di pietra. Urne e cumuli si trovavano con una certa frequenza nel passato preistorico pre-cristiano dell'Irlanda. I defunti di che trattasi sembrano aver unito il sistema di credenze tradizionali con gli elementi della nuova religione.
Diversi secoli dopo la morte di questa donna e dei bambini, nel X-XI secolo d.C., su questo luogo di sepoltura è stato costruito un altro edificio che ha sfruttato la parte alta del tumulo che lo precedeva. Sembra che la conoscenza del tumulo e di quello che conteneva sia sopravvissuto nel X-XI secolo d.C. e che i nuovi occupanti della zona abbiano voluto deliberatamente inserire questi lontani antenati nel loro insediamento
Posta un commento

Trovato il palazzo di Dario a Pasargade

La sala delle udienze a Pasargade (Foto: Proprio in questi giorni gli archeologi iraniani stanno riportando alla luce una nuova meravi...